IL COTTO

Il cotto imprunetino come rivestimento di facciata

Le lastre in cotto imprunetino di Palagio Engineering sono un prodotto ottimale da utilizzare come rivestimento di facciate per le seguenti caratteristiche.

Estetiche

La fama del cotto imprunetino deve indubbiamente molto alle sue qualità estetiche, ai toni caldi ed alla sensazione di “naturalità” che trasmette.

Ecologiche

La terracotta è un materiale naturale al 100%, ecosostenibile, tra quelli a minor emissioni di radeon e che può essere facilmente riciclato o smaltito quando viene dismesso. Durante la produzione gli scarti vengono reinseriti nel ciclo produttivo miscelandoli nuovamente al galestro e all’acqua in modo da contenere i volumi di rifiuti da smaltire in discarica e risparmiare le risorse naturali non rinnovabili. Inoltre la cava di estrazione dell’argilla è adiacente allo stabilimento di produzione per consentire di ridurre i trasporti e a fine vita verrà effettuato il recupero ambientale dell’area di estrazione realizzando coperture vegetali. Il materiale per il cantiere viene imballato su pallett che vengono riutilizzati facendo in modo che i rifiuti di cantiere in fase di costruzione siano praticamente inesistenti. Ottimi crediti per la sezione Materiali e risorse della certificazione LEED.

Durabilità

L’utilizzo del cotto sia in interno che in esterno che viene fatto da secoli testimonia l’eccellente durabilità del materiale: non solo conserva intatta la propria funzionalità, ma da un punto di vista estetico, migliora con il passare degli anni.

Resistenza meccanica

La resistenza del materiale accoppiata alla resistenza dovuta alla forma della sezione permessa grazie al processo di estrusione, permettono di realizzare formati lunghi e resistenti contenendo al contempo il peso della lastra. Inoltre il processo di produzione garantisce l’uniformità delle caratteristiche prestazionali della lastra.

Reazione al fuoco

Le lastre in cotto sono completamente incombustibili : classe 0 DM 16/06/84, classe A1 UNI En 13501-1:2009

Adattabilità ambientale

Il cotto di Palagio Engineering può essere applicato in paesi dai climi estremi sia molto caldi che molto freddi dato che è ingelivo; resiste agli skock termici, all’acidità atmosferica e della pioggia ed alle atmosfere saline.

Massimo risparmio energetico

Studi effettuati hanno mostrato che , confrontando il comportamento di pareti ventilate con rivestimento in alluminio, in cotto, in fibrocemento ed in ceramica, la soluzione in cotto fornisce un miglior risparmio percentuale in funzione dell’intensità solare.

Manutenibilità

Data l’eccellente resistenza ai fattori di degrado esterno il rivestimento in cotto, se ben progettato, non necessita di manutenzione. Occorre solo effettuare i normali controlli sulla struttura portante.